Cos’è un Corso di Risveglio?

Riccardo Sadè - 30 Luglio 2023

Il Corso di Risveglio nasce dall’intuizione di alcune persone che diversi decenni or sono hanno gettato le fondamenta di quella che è l’attuale struttura. Esso è nato per uno ed un solo scopo contenuto nel nome stesso: “Risveglio”. Ma cosa significa svegliarsi e, soprattutto, perchè è così importante?

La prima premessa implicita è che l’essere umano, nella sua condizione comune, dorme e non mi riferisco unicamente all’attività che svolge orizzontalmente a letto, bensì alla totalità della sua vita. Potremmo dire, con un espressione tratta dal linguaggio comune ma che ha, come molte altre locuzioni una valenza iniziatica, che l’uomo dorme in piedi.

La seconda premessa è che da questa condizione ipnotico-comatosa, con i corretti sforzi, è possibile uscire per entrare gradualmente all’interno di un altro stato di coscienza che possiamo chiamare “veglia”. I più eruditi mi devono perdonare se ho utilizzato ed utilizzerò un linguaggio semplice e diretto, ma questo articolo non è pensato unicamente per loro. Di questi tempi è necessario, utilizzando un’espressione molto utilizzata in Veneto, “parlare potabile” ossia utilizzare un linguaggio semplificato e comprensibile da più persone possibili. I tempi richiedono un approccio semplice ma non scontato alle cose della vita e in particolare alle cose dello Spirito.

È importante delineare le caratteristiche del sonno e della veglia affinché tu possa distinguerle. Chiaramente, come già detto nelle righe precedenti, è una semplificazione che può essere però molto utile.

Se dormi:

Se vegli:

I NOSTRI CORSI

Chiarite le differenze sostanziali, parliamo di come si articola un Corso di Risveglio. Ci tengo a dire, senza il minimo pudore che non c’è nulla di meglio in circolazione. Di meglio per quanto attiene al processo di “Risveglio”. Le lezioni sono frontali cioè i relatori spiegano gli argomenti ad un pubblico seduto di fronte a loro. Non sono contemplate, se non occasionalmente, attività in movimento ma posso assicurarti che la magia che avviene in modo sottile e misterioso non necessita di nient’altro se non l’ascolto attento da parte dei presenti. Ciò che avviene è uno scambio vibratorio da cuore a cuore il quale è esso stesso risvegliante. Lo so, nel mondo della quantità, si tende a dare più credito ad approcci più appariscenti sul piano della forma. Si tende infatti a pensare che non sia poi così utile stare seduti su una seria ad ascoltare un fesso che parla di esoterismo. Si è portati a credere che bisogni fare qualcosa di pratico! Di tecnico! Siamo infatti in un periodo storico in cui la tecnica si è imposta sull’essere. Bisogna fare qualcosa di misurabile nel breve tempo altrimenti significa che quel corso non funziona. Si è persa l’arte della costanza. I cambiamenti, se così si possono chiamare, che avvengono durante un ritiro di un weekend dove contatti le tue emozioni sopite possono darti la sensazione di aver fatto tantissimo ma, a ben vedere (questo richiede autosservazione costante) quando si ritorna gradualmente alla normalità ci si accorge che si è ancora quelli di prima. Questo perchè le alchimie profonde che portano al Risveglio necessitano di tempo. Ovviamente, come per ogni altra cosa, le tempistiche dipendono dalla dedizione di chi si applica e, soprattutto, dalla sua anzianità animica. Non siamo tutti uguali. C’è chi è in giro da eoni e chi ha fatto ancora poca esperienza. Ognuno dovrebbe imparare ad amarsi esattamente per quello che è senza mettere in gioco un altro dei mali di questo momento: la competizione. Ogni argomento dei nostri corsi è pensato per approndire degli aspetti specifici del lavoro il quale è sia teorico che pratico. Bisogna comprendere bene come funziona la nostra Macchina Biologica e le leggi che la governano per poter fare un lavoro che sia realmente efficace.
Nei nostri corsi tutto ruota intorno ad un solo cardine: l’auto-osservazione. Si impara a conoscersi realmente soltanto quando la nostra Attenzione viene puntata su ciò che avviene al nostro interno qui e ora. Durante il primo livello (1º Anno) si impara a sviluppare sostanzialmente questa capacità troppo spesso sottovalutata. Durante il secondo livello (2º Anno) si cala il lavoro su di sé in ambiti specifici come il rapporto di coppia, la reincarnazione, la fisiologia sottile ecc. Durante il terzo (3º Anno) si comincia ad affrontare il grande tema del Servizio agli altri attraverso gli insegnamenti dei Maestri come Gesù.


GLI ISTRUTTORI

Coloro che si occupano della divulgazione sono sparsi in diverse città d’Italia e ognuno compatibilmente con i suoi impegni fa il possibile affinchè questi insegnamenti possano essere diffusi quanto più possibile. Potenzialmente chiunque lo sentisse nel Cuore potrebbe ricoprire il ruolo di istruttore e, volendola dire tutta, ce ne sarebbe parecchio bisogno. Pare che però non sia così semplice portare avanti ciò in quanto sono richieste alcune qualità imprescindibili tra cui: la perseverenza, l’apertura verso il prossimo, la capacità di osservarsi in modo imparziale, il coraggio di sostenenere il confronto con un pubblico anche piuttosto numeroso e la capacità di essere chiari nelle spiegazioni. Al momento gli istruttori sono: Salvatore Brizzi, Fabio Iacontino, Eduardo Masci, Adriano Bacherini, Antonio Monteleone ed io, Riccardo Sadè. Le città in cui siamo operativi le puoi trovare nel sito Corsi di Risveglio al quale a breve verranno apportate delle modifiche che lo renderanno più chiaro da consultare.

Antonio Monteleone sulla sinistra, Riccardo Sadè sulla destra.

Spero di aver reso giustizia ad un compito che io considero sacro e urgente.
R.


I NOSTRI CORSI IN PROGRAMMA

 

Iscriviti alla Newsletter

❗Questo NON è il modulo per iscriversi ai nostri corsi!

    Nome*

    Cognome*

    Tel

    Email*